pioggia e zucca al forno

_MG_6039modificataInizio questo post alle 21.59 di martedì sera di pioggia battente. In serate come questa accendo così tante candele da non servire l’energia elettrica. La pioggia e le candele rendono la casa magica, perfettamente confortevole. Cerco il calore della mia trapunta sul divano; faccio un pic nic invece di una cena e mi godo un meraviglioso bicchiere di nebbiolo davanti al pc. Xavier Rudd in sottofondo, il mio pesciolino Branzi nella sua vaschetta che nuota come un matto e mille pensieri per la testa: un viaggio, il mio nuovo progetto di lavoro, alcune risposte che tardano ad arrivare e la tenacia che dobbiamo avere per non arrenderci mai.
Sento i tuoni fuori, percepisco l’acqua fitta scagliarsi in strada e dalla finestra vedo lo scintillare delle gocce sulle foglie gialle e arancioni staccate dal vento.
In sere come queste sento di aver bisogno della materia prima, più che di una ricetta. Mi abbandono ai prodotti. Sono una fan delle cose semplici. Lo dico sempre. Ho tagliato tutte le verdure che avevo in casa; ne ho fatto un minestrone, ma non l’ho mangiato. L’ho congelato come faccio spesso. Mi piace tagliare la verdura: sedano, carote, cipolle, erbette, fagioli e zucca. Mi piace averlo in freezer; mi rende felice. Cerco di non comprare quello industriale perchè fatto a casa con le nostre verdure, ha tutto un altro sapore. Per cena ho preparato della zucca al forno. Semplice, semplicissima ma tutt’altro che banale. Per sentirne il sapore, per apprezzarne il gusto dolce e il sapore del timo e del rosmarino. E’ la zucca dell’orto di mia zia quindi è ancora più speciale. L’ho usata per il minestrone, per un risotto (clicca qui), per una vellutata (di cui ancora non ho scritto la ricetta) e stasera così, al forno. Era intera quindi ne ho ancora un quarto abbondante. Quando mi capita questo la pulisco tutta, la faccio a fettine e la congelo perchè so che mi sarà utile per qualche bella ricettina più avanti. Certo mi servirebbe un freezer molto più grande ma questa è un’altra faccenda e, se anche lo avessi, sono certa che non mi basterebbe. Buona giornata gente!

Zucca al forno:

Ingredienti: zucca mantovana, sale, pepe, olio evo, rosmarino e timo (e salvia, eventualmente).

Procedimento: tagliare la zucca a spicchi eliminando la parte centrale. Disporre le fette su una placca foderata con carta da forno. Condire con sale, pepe, olio evo, timo e rosmarino. Infornare per circa 20 minuti  a 180° o finchè la zucca non sarà ben rosolata.

Soundtrack:http://www.youtube.com/watch?v=F8BMm6Jn6oU

keep in touch and keep cooking.

_MG_6003modoficata _MG_6010modificata _MG_6034modificata

Annunci

Tag:, , , , ,

Categorie: Home

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Gingerella La Dolce

"Se non hanno pane, che mangino brioches" Cit. Maria Antonietta

COOKINGSULLENUVOLE

Cucinare è Vita

She Loves Autumn

A Beauty Blog

Cuoca in prova

nata per vivere in un mondo di burro e zucchero

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

PANEDOLCEALCIOCCOLATO

Cucinare è Vita

Note di Cioccolato

Cucinare è Vita

Ribes e Cannella

Cucinare è Vita

Due bionde in cucina

Cucinare è Vita

Cucinare è Vita

Mon petit bistrot

Cucinare è Vita

Quinto Senso Gusto

Cucinare è Vita

Pane, burro e alici

Cucinare è Vita

Luca Centurelli

fotografia, siti internet, grafica: Ancona, Marche

Diario di una mamma "in corriera"

Pendolando tra casa, asilo, ufficio e fornelli

Ascolta i sapori

Questa pagina e' un omaggio a chi mi ha fatto amare la cucina, i sapori di una volta, la qualita' e la ricerca, la passione, e qualche colpo di testa!

Sweet Sweet House

...cosa pasticcio fra le quattro mura della mia Sweet Sweet House

La Sphiga di Grano

Piccolo manuale di sopravvivenza alla celiachia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: