girandole di pasta sfoglia e marmellata, a merenda

_MG_1861modificataOgni tanto ho bisogno di staccare la spina. Con un lavoro a tempo pieno ed un blog a tempo pieno, non è proprio facile ritagliare qualche momento di riposo vero. Ma si deve, a volte. Per far respirare il cervello sempre in movimento. Prima dell’arrivo di questo blog, tornavo a casa dopo una giornata di duro lavoro, indossavo abiti comodi, accendevo la musica e lasciavo che la cucina facesse il resto. Adesso mi accorgo talvolta che, per lasciare andare tutte le questioni legate al lavoro, mi ritrovo a mettere in ordine. Sistemo le ricette e le stoviglie che, ormai, hanno invaso la mia casa. Prima di cominciare a cucinare, ora, ho bisogno di partire dall’ordine più completo. Poi preparo gli ingredienti per la ricetta nella quale ho deciso (in anticipo, possibilmente) di cimentarmi e inizio. Alterno fotografie e cucina cercando di fare tutto con la massima tranquillità. E’ vero, ci metto sempre un sacco di tempo ma cerco di essere quanto più precisa (un altro dei miei difetti…sono un po’ precisina, a volte). Poi comincio a scrivere e allora il tempo ricomincia a volare fino a tarda notte. Tutto questo mi rende felice, sia ben inteso. Non mi lamento affatto. Ogni tanto, però, devo staccare la spina per cercare nuove emozioni e ricominciare da capo.
Alla fine quello che vorrei è proprio questa mia seconda vita. Forse, come spesso mi capita di leggere sui blog di coloro i quali lo fanno per mestiere, diventerebbe impegno costante 24 ore su 24 ma, al momento, ci metterei la firma. Oggi vi faccio assaggiare le mie girandole di pasta sfoglia con marmellata: per una ricetta semplicissima e così golosa da metterle sotto chiave se vorrete conservarne un paio per la colazione del giorno dopo.

Ingredienti: pasta sfoglia rettangolare in rotoli, marmellata di frutti di bosco (o quella che più preferite), zucchero a velo.

Procedimento: aprire il rotolo di pasta sfoglia e tagliarla in quadratini di circa 6/7 cm. di lato. Mettere i quadratini su una teglia coperta di carta da forno e riporre in frigorifero per evitare che la sfoglia si ammorbidisca troppo (c’è molto burro all’interno quindi dura poco fuori dal frigorifero). Tirare fuori dopo circa 10 minuti e praticare dei tagli su tutte le diagonali dei quadratini senza arrivare al centro. Riporre nuovamente in frigorifero a rassodare per altri 10 minuti. Riportare nuovamente fuori dal frigorifero e disporre un piccolo quantitativo di marmellata al centro. Ripiegare le estremità (una sì e una no) verso il centro fino a formare delle girandole. Ripassare un’ultima volta in frigorifero mentre si scalda il forno a 180°. Infornare per circa 10 minuti fino a che non saranno belle dorate. Estrarre dal forno e lasciare raffreddare qualche minuto. Spolverare con lo zucchero a velo e buona merenda!

Soundtrack:   https://www.youtube.com/watch?v=QTHhR_i90H4

keep in touch and keep cooking.

_MG_1848modificata _MG_1857modificata _MG_1859modificata _MG_1874modificata

Annunci

Tag:, , , ,

Categorie: Home

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Gingerella La Dolce

"Se non hanno pane, che mangino brioches" Cit. Maria Antonietta

COOKINGSULLENUVOLE

Cucinare è Vita

She Loves Autumn

Beauty Blog

Cuoca in prova

nata per vivere in un mondo di burro e zucchero

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

PANEDOLCEALCIOCCOLATO

Cucinare è Vita

Note di Cioccolato

Cucinare è Vita

Ribes e Cannella

Cucinare è Vita

Due bionde in cucina

Cucinare è Vita

Cucinare è Vita

Miss Becky's Cottage

Cucinare è Vita

Mon petit bistrot

Cucinare è Vita

Quinto Senso Gusto

Cucinare è Vita

Pane, burro e alici

Cucinare è Vita

Luca Centurelli

fotografia, siti internet, grafica: Ancona, Marche

TittiDolcetti

Il dolce... è il tuo preferito...

Diario di una mamma "in corriera"

Pendolando tra casa, asilo, ufficio e fornelli

Ascolta i sapori

Questa pagina e' un omaggio a chi mi ha fatto amare la cucina, i sapori di una volta, la qualita' e la ricerca, la passione, e qualche colpo di testa!

Sweet Sweet House

...cosa pasticcio fra le quattro mura della mia Sweet Sweet House

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: