Archivi delle etichette: cipolla rossa

ops, assaggiate il mio hamburger

_MG_4549modificataHo qualche idea per il week end. Un pochino di riposo, prima di tutto. Non so quanto sarà possibile perchè dopo una bella notte di sonno, normalmente, mi sveglio al sabato mattina piena di energia. Poi avrei voglia di godermi la mostra dell’ambientalista Yann Arthus-Bertrand che, al museo di Storia Naturale, espone cento fotografie frutto del lavoro di vent’anni. Cento scatti unici ottenuti viaggiando in cinque continenti, mostrano la ricerca incredibile dei luoghi più magici della nostra Terra e la conseguente necessità che dovrebbe spingerci a riflettere sulla giusta tutela da mettere in atto per preservarli. Mi aspetto emozioni contrastanti: stupore ed inquietudine. Per deliziare palato e passione, vorrei fare poi un saltino al food truck festival. Non sono riuscita ad andare alla prima edizione che si è svolta alla Fabbrica del Vapore a giugno scorso. Questa volta si replica a Carroponte. Mi aspetto qualcosa che ho visto, perlopiù all’estero, dove il buon cibo di strada è diventato consuetudine senza per questo essere considerato cibo spazzatura o necessariamente malsano. In Italia siamo un po’ più lenti in queste cose, paradossalmente. Ma quando un fenomeno diventa moda, arriviamo anche noi (che abbiamo una tradizione enogastronomica incredibile). Mi aspetto di respirare la creatività e la personalità di persone che percepiscono questa incredibile professione su ruote piuttosto che in un luogo chiuso. Mi aspetto camioncini colorati con cucine attrezzate e piene di energia che possano regalare un’esperienza gustosa e divertente. E poi mi aspetto musica, divertimento e anche cultura.
Dulcis in fundo aspetto la mia super amica canadese che arriva oggi….anzi no, domani. Ops, pensavo fosse venerdì. Sono un po’ confusa, questa settimana….abbiate pazienza!

A proposito……vi faccio assaggiare il mio hamburger dell’altro giorno. E’ un p’ diverso dal solito ma ogni tanto mi piace cambiare.

Ingredienti: carne di manzo macinata, cipolla rossa, pane di grano duro a lievitazione naturale, maionese, senape di Digione, pomodori torpedini, rucola, scaglie di formaggio di malga, sale, olio evo.

Procedimento: cuocere l’hamburger al sangue, per sentire il sapore della carne. Durante la cottura in padella, caramellare di lato la cipolla rossa. Aggiungere il sale alla fine e condire la rucola con un filo di olio .

Soundtrack:https://www.youtube.com/watch?v=vaXNdVTGT0k

keep in touch and keep cooking.

_MG_4535modificata _MG_4552modificata _MG_4543modificata

ripartire con energia: insalata di anguria, feta, menta e cipolla rossa

_MG_4480modificataL’estate sta finendo, diceva una canzone famosa quando ero ragazzina. Non mi sembra vero. Se il metro di valutazione fosse il clima, sarei tranquilla perché vorrebbe dire che l’estate deve ancora iniziare viste le piogge e il freddo di questi mesi. E invece, le vacanze sono proprio finite. Da oggi si torna al lavoro, alla vita di sempre o a quella che abbiamo finché non ne cambiamo alcuni tratti. Come qualcuno avrà ormai capito (lo dico spesso), io non mi accontento: cerco ancora qualche cambiamento. Lavoro a nuovo progetti e mi concentro sul futuro. I ricordi delle vacanze sono ormai pallidi nella mente ma vividi nel cuore. Lasciate le spiagge e il sole della Grecia, sono stata in Valmalenco. Le storie di orsi questa estate mi perseguitano. Si parlava di orsi a Pinzolo e si parla di orsi in Valmalenco. Lasciamoli stare, per favore! Siamo ospiti almeno nei loro boschi! Vi immaginate un estraneo che entri a casa di una mamma dove lei è tranquilla con i suoi bambini? La reazione sarebbe certamente di difesa. Allora questa mamma orsa non ha diritto di difendere i suoi cuccioli solo perché un uomo non ha la decenza di cambiare strada lasciando lo spazio necessario agli animali che vivono in un bosco?!? Ci sentiamo davvero così onnipotenti o non abbiamo solo il buon gusto di rispettare la nostra Terra? Sono arrivata ieri a questo pensiero così forte dopo aver atteso l’arrivo del bimbo di un’amica. In ospedale i neonati, le mamme e le sale parto stesse sono protette come delle fortezze anche da parenti e amici desiderosi di stare vicino ad una persona cara e al suo bambino. Mi sembra giusto rispettare questo momento di intimità profonda ed unica perché con tutte le buone intenzioni del mondo, a volte, non riusciamo a definire bene il confine e rischiamo di essere intrusivi, senza volerlo. Per alcune cose ci vuole rispetto, come per i pochi orsi che ormai popolano i nostri boschi; per altre calma e tranquillità, come per le mamme che danno alla luce i loro bambini. Torno con grande entusiasmo a questo blog, ai suoi appuntamenti e a tutte le persone che lo leggono. Torno con meno entusiasmo a lavorare, ai problemi inesorabili e a tutte le rotture di scatole che mi attendono dietro l’angolo. Questo agosto mi ha dato tanto e sento il bisogno di dire grazie. Ma ho voglia di essere viziata ancora quindi mi lamento senza timori del lavoro e della parte dura di questa vita.
Visto il tempo e la voglia di tornare alla vita in modo graduale, mi sono dedicata alle conserve in questi giorni, come vuole la tradizione degli ultimi anni. Ho preparato ciò che, durante l’inverno, mi ricorderà questo mese di sole, mare, montagna, relax e amore. Nei prossimi giorni, in attesa delle giornate autunnali, vi racconterò delle mie marmellate, delle melanzane sott’olio e della salsa di pomodoro. Per oggi, invece, è necessaria una partenza energica, vitale e frizzante come la mia insalata di anguria, feta, menta e cipolla rossa.

Ingredienti:anguria, feta, cipolla rossa, menta, olio evo e fior di sale.

Procedimento: tagliare l’anguria a cubetti eliminando i semi. Mondare la cipolla e la menta in modo fine e spezzare a cubetti grossolani la feta. Mettere in una terrina e condire con fior di sale (se possibile, perché più adatto alla consistenza dell’anguria) e olio evo. E’ possibile, se piace, aggiungere anche aceto balsamico ma anche senza è un’insalata ricca di carattere.

Soundtrack:https://www.youtube.com/watch?v=vBJtS3IhwCY

keep in touch and keep cooking

_MG_4461modificata _MG_4462modificata _MG_4464modificata _MG_4476modificata

 

Gingerella La Dolce

"Se non hanno pane, che mangino brioches" Cit. Maria Antonietta

COOKINGSULLENUVOLE

Cucinare è Vita

She Loves Autumn

A Beauty Blog

Cuoca in prova

nata per vivere in un mondo di burro e zucchero

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

PANEDOLCEALCIOCCOLATO

Cucinare è Vita

Note di Cioccolato

Cucinare è Vita

Ribes e Cannella

Cucinare è Vita

Due bionde in cucina

Cucinare è Vita

Cucinare è Vita

missbeckyscottage

Cucinare è Vita

Mon petit bistrot

Cucinare è Vita

Quinto Senso Gusto

Cucinare è Vita

Pane, burro e alici

Cucinare è Vita

Luca Centurelli

fotografia, siti internet, grafica: Ancona, Marche

LaCUCINAdiLUX

Il Crohn si può prevenire e sconfiggere

Ascolta i sapori

Questa pagina e' un omaggio a chi mi ha fatto amare la cucina, i sapori di una volta, la qualita' e la ricerca, la passione, e qualche colpo di testa!

La Sphiga di Grano

Piccolo manuale di sopravvivenza alla celiachia