Archivi delle etichette: nonni

amore e biscotti della nonna

imageAvevo bisogno di riposare un po’. Lo sto facendo, in parte. Prima parte delle mie vacanze: in montagna con nonna (86 anni) e nipote (2 anni e 9 mesi…quasi) . In due non fanno un secolo, hanno esigenze continue e 83 anni di differenza. Sono felice, però. L’altra mattina scendendo dal piano superiore li ho trovati sul divano, seduti vicini. Lei intenta a leggere la storia di Peter Pan e lui rapito ad ascoltarla con grande attenzione. Ogni tanto la interrompeva per fare una domanda. Conosce perfettamente le risposte ma ha voglia di ascoltarle ancora. In una mano la spada stretta stretta, dall’altra il suo nanocchiale (lo chiama così ed è irresistibile). Lei ha la pazienza e il garbo di chi ha cresciuto tre o quattro generazioni di bambini; è incredibile. Mi ha commossa immensamente. Oggi la nonna ha troppi anni per occuparsi di un nanetto come il mio nipotino ma il suo istinto naturale la rende speciale agli occhi dei cuccioli che sentono istintivamente l’esperienza e la gentilezza di chi è ormai saggio. Con lei ha preparato biscotti, ha cantato e ascoltato le sue filastrocche. E io a fare il lavoro sporco: metterlo a letto, fargli la doccia, preparare pranzo e cena e spiegarli perchè non può guardare tre dvd in una giornata. E’ stato educativo, per me. Avrei voluto un tempo migliore per questi giorni. Il meteo non è stato dalla nostra parte. Appena messo il naso fuori casa (con il sole), la pioggia non ci ha lasciati andare andare in alta montagna. Non abbiamo potuto vedere le cascate o andare al fiume a pucciare i piedi nell’acqua gelida. Pazienza. Ci siamo divertiti lo stesso: ieri pomeriggio abbiamo “messo le mani in pasta”. Per questo ho deciso di rendere pubblica la ricetta dei biscotti della mia nonna che custodisco gelosamente e che, solo lei, riesce a fare in modo unico. Questi biscotti sono conosciuti da tutte le persone che hanno incontrato la nostra famiglia: le nostre maestre, i nostri compagni di tanti anni di scuola (persino all’università), il medico di famiglia, i vicini di casa e tutti i nostri amici. Rappresentano la mia famiglia, il calore dell’amore che lei ha messo nel crescere tante persone, il profumo delle cose semplici, di casa. Avete presente le scatole di latta colorate che contengono biscotti, tisane, tè?!?!!? tutti sanno che lei le colleziona per poi restituirle piene zeppe di caldi e fragranti biscotti. Non proprio una collezione ma un ricordo indelebile di bambina che ritorna alla mente ad ogni sfornata…

Biscotti della nonna:

Ingredienti: 600 gr. di farina, 3 uova, 375 gr. di margarina (contro ogni mio principio ma in questo caso è lecita ed insostituibile), 225 gr. di zucchero, 1 bustina  e un cucchiaino di lievito.

Procedimento: far sciogliere la margarina a fuoco dolce. In una terrina mettere tutti gli ingredienti freddi e aggiungere, poco alla volta, la margarina. Impastare delicatamente con le mani. Dare la forma desiderata (per me le uniche due forme ammissibili sono un bastoncino allungato e schiacciato o due bastoncini arrotolati a formare una treccia) e infornare a 180° per circa 25 minuti.

Soundtrack: https://m.youtube.com/watch?v=e5FH0NkkTYE

keep in touch and keep cooking

image

image

 

image

 

image

Carla: “Giulia ha capito!”

_MG_1949modificata

La penna che scrive oggi è una persona spiritosa e auto ironica. Carla, una mamma, una moglie, un’amica,un validissimo braccio destro e un supporto in tante occasioni. Nella vita capita spesso di trovare, senza poterlo scegliere, qualcuno con il quale trascorrere tantissime ore di lavoro insieme. Non sempre si ha la fortuna che sia la persona giusta. Anche in questa occasione, sono stata fortunata. Oggi parla della gioia più grande, dell’amore incondizionato che la vita le ha regalato in modo del tutto inaspettato. In questa questa occasione ha capito che amare non è un privilegio ma un’abilità e ne ha fatto tesoro:

 

A Giulia, 5 anni e mezzo, è finalmente caduto il primo dentino.

L’evento era da lei molto atteso per due motivi: omologarsi al gruppetto dell’asilo, “ragazze” già tutte..parzialmente sdentate, …e ricevere in cambio la prima banconota di carta (si è convinta di ciò). Aveva già in mente cosa fare e come investirli (tale negozio in via Pola, tale giocattolo da comperare).
Il fattaccio è successo di sera dopo cena, con un po’ di panico di suo padre, della nonna presente e stranamente la mia calma di fronte a questa cosa…ci penso io ho detto. Siamo andate in bagno e abbiamo fatto quello che dovevamo fare e fine.
Problema ulteriore è stato la versione diversa che ognuno di noi aveva su dove metterlo: sotto il cuscino? oppure sul comodino sotto una tazzina? un bicchiere? E poi chi lo porta via? il topolino? la fatina? Abbiamo fatto un po’ di casino e siamo stati poco convincenti…..
Però alla fine il soldino all’indomani mattina è arrivato e lei era contenta. Il pomeriggio, uscita dall’asilo senza neanche guardare le sue amichette, insieme a suo nonno è andata a comprare quello che voleva: una Barbie. Poi ha pagato la negoziante con i soldi che aveva; peccato però che la bambola costasse tre volte tanto. Lei con molta tranquillità, ha spiegato alla signora che il nonno, siccome lei aveva perso il dentino, avrebbe messo la differenza.
Mi devo rassegnare…Giulia ha già capito tutto da molto tempo ….

Carla

 

Soundtrack:   http://www.youtube.com/watch?v=rVoPzA0g3Ac

keep in touch and keep cooking

_MG_1945modificata _MG_1944modificata

Gingerella La Dolce

"Se non hanno pane, che mangino brioches" Cit. Maria Antonietta

COOKINGSULLENUVOLE

Cucinare è Vita

She Loves Autumn

A Beauty Blog

Cuoca in prova

nata per vivere in un mondo di burro e zucchero

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

PANEDOLCEALCIOCCOLATO

Cucinare è Vita

Note di Cioccolato

Cucinare è Vita

Ribes e Cannella

Cucinare è Vita

Due bionde in cucina

Cucinare è Vita

Cucinare è Vita

missbeckyscottage

Cucinare è Vita

Mon petit bistrot

Cucinare è Vita

Quinto Senso Gusto

Cucinare è Vita

Pane, burro e alici

Cucinare è Vita

Luca Centurelli

fotografia, siti internet, grafica: Ancona, Marche

LaCUCINAdiLUX

Il Crohn si può prevenire e sconfiggere

Ascolta i sapori

Questa pagina e' un omaggio a chi mi ha fatto amare la cucina, i sapori di una volta, la qualita' e la ricerca, la passione, e qualche colpo di testa!

La Sphiga di Grano

Piccolo manuale di sopravvivenza alla celiachia