Senape ed Aquiloni

_MG_9540Adesso non ho veramente più scuse per essere pigra e tralasciare la passione per la scrittura. Dal fisso faccio fatica perché, dopo una giornata di lavoro, mi annoio a stare  alla scrivania, mentre ho sempre accusato il tablet di non essere utile e confortevole per una scrittura lunga (in barba a tutte le teorie che lo descrivono come il device da divano per eccellenza). La mia nuova tastiera per tablet, mi cambierà la vita.In questi mesi  ho scritto sul mio quaderno segreto dei desideri. Ho raccontato il mio viaggio in India, sentendo , giorno per giorno, tutte le emozioni che hanno attraversato corpo e mente. Avevo evidentemente bisogno della carta alla quale riesco ad affidare i pensieri più intimi. Alterno momenti di riflessione a momenti di grande ricerca interiore e quando si verifica questo, c’è nell’aria il sapore delle novità. Dopo quindici lunghi giorni di cucina indiana pensavo di tornare stanca dei sapori e delle spezie incontrate ovunque. Mi sbagliavo. Ho fatto scorta ed incetta di spezie, legumi e tè e appena tornata, ho organizzato una cena indiana piena di sapore e piatti succulenti. Chissà se i miei ospiti hanno avuto la mia stessa sensazione.

Ciò di cui ho più nostalgia sono, però, i campi di senape e gli aquiloni. Distese immense di piccoli fiori gialli. Ore e ore in macchina ammirando la grande India avvolta nei suoi campi di senape e nei suoi cieli blu pieni di aquiloni rudimentali e coloratissimi.Questo viaggio ha acceso in me una gran voglia di primavera anche se il ritorno a casa è stato all’insegna della grande acqua con temporali che ci hanno appena abbandonato (forse,lo spero).Come al solito mi consolo, in cucina, la mia casa…il luogo dove posso far trionfare la voglia di cieli azzurri e fiori gialli.

_MG_9660

_MG_9887

Per stasera ho quindi messo a frutto le leccornie ricevute dal mio fornitore di frutta e verdura biologica a domicilio e ho preparato una super vellutata di piselli e patate.

Ingredienti: 1kg di piselli freschissimi, 3/4 patate piccole, dado bimby (di mia produzione) e tanto amore.

Procedimento: è così semplice da non essere quasi credibile. Sgranare i piselli e toglierli dalla buccia. Pelare e tagliare le patate in cubetti non troppo piccoli. Mettere tutto in un tegame non molto grosso e possibilmente di acciaio. Aggiungere acqua e un cucchiaio abbondante di dado (meglio se è fatto in casa e con verdure biologiche).  Lasciare sobbollire per circa 20/25 minuti e frullare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una vellutata lucida e cremosa.

image

A seguire delle polpettine di platessa con porri stufati in padella.

Ingredienti per le polpettine: platessa pulita e tagliata a tocchetti, prezzemolo fresco, sale, pepe, rosmarino, curcuma, 1 manciata di pangrattato, parmigiano grattugiato, 1 uovo.

Procedimento: mettere in un robot tutti gli ingredienti e tritare per poco. Lasciare riposare per 15 minuti il composto e formare delle palline piuttosto piccole che poi impaneremo nel pangrattato. Mettere in forno su una placca rivestita di carta forno e far cuocere per circa 15/20 minuti a 180° fino a doratura completa.

In una padella antiaderente lasciar scaldare un filo di olio e poi mettere a cuocere il porro precedentemente tagliato a listarelle e lavato accuratamente. Lasciar cuocere a fiamma media, eventualmente aggiungendo un goccino di acqua. .

Buon appetito di cuore!

image

 

Annunci

Tag:, , , , , , , , ,

Categorie: Home

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Gingerella La Dolce

"Se non hanno pane, che mangino brioches" Cit. Maria Antonietta

COOKINGSULLENUVOLE

Cucinare è Vita

She Loves Autumn

A Beauty Blog

Cuoca in prova

nata per vivere in un mondo di burro e zucchero

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

PANEDOLCEALCIOCCOLATO

Cucinare è Vita

Note di Cioccolato

Cucinare è Vita

Ribes e Cannella

Cucinare è Vita

Due bionde in cucina

Cucinare è Vita

Cucinare è Vita

Miss Becky's Cottage

Cucinare è Vita

Mon petit bistrot

Cucinare è Vita

Quinto Senso Gusto

Cucinare è Vita

Pane, burro e alici

Cucinare è Vita

Luca Centurelli

fotografia, siti internet, grafica: Ancona, Marche

TittiDolcetti

Il dolce... è il tuo preferito...

Diario di una mamma "in corriera"

Pendolando tra casa, asilo, ufficio e fornelli

Ascolta i sapori

Questa pagina e' un omaggio a chi mi ha fatto amare la cucina, i sapori di una volta, la qualita' e la ricerca, la passione, e qualche colpo di testa!

Sweet Sweet House

...cosa pasticcio fra le quattro mura della mia Sweet Sweet House

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: